Posts Taged coordinamento

L’ELETTROSMOG INSERITO NEL PROGRAMMA DELL’UNIONE

Grazie all’appello lanciato dal Coordinamento dei Comitati romani contro l’elettrosmog l’ultima versione del Programma dell’Unione contiene un chiaro riferimento alla lotta contro l’inquinamento elettromagnetico.

Il mese scorso il Coordinamento dei Comitati romani aveva lanciato un appello, raccolto dalla stampa (Corriere della Sera del 6 febbraio), in cui si denunciava l’assenza nel Programma dell’Unione di qualsiasi riferimento alle politiche di tutela della salute della popolazione circa l’esposizione alle sorgenti di inquinamento elettromagnetico.

L’appello è stato raccolto dal Gruppo dei Verdi che, in uno degli ultimi incontri al Tavolo dell’Unione, ha sostenuto con forza l’esigenza che il Programma “Per il Bene dell’Italia” contenesse un espresso richiamo all’elettrosmog.

Allego di seguito il testo della parte in cui si definiscono gli ambiti di intervento su cui l’Unione si impegna ad agire qualora assuma il governo del paese:

“Si rende inoltre necessario ritornare ai principi della legge quadro sull’elettrosmog approvata dal governo di centrosinistra, applicando il principio di precauzione e modificando radicalmente i decreti attuativi varati dalla maggioranza di centrodestra”.

Siamo convinti che poteva essere fatto di meglio e di più per esaltare le politiche di tutela nei confronti dell’elettrosmog; si tratta, in ogni caso, di un piccolo ma significativo successo, ottenuto grazie alle pressioni esercitate dalle realtà civiche ed in particolare dal Coordinamento romano, che da anni si batte per il riconoscimento di una efficace e reale tutela della popolazione contro il proliferare delle sorgenti di emissione elettromagnetica.

Giuseppe Teodoro

Continue Reading

LE NUOVE EVIDENZE VENGONO NASCOSTE

Da: “cittadiniattivi”
Oggetto: LE NUOVE EVIDENZE VENGONO NASCOSTE

Coordinamento dei Comitati di Roma Nord
www.comiromanord.it

ELETTROSMOG / LE NUOVE EVIDENZE NASCOSTE
ORMAI NON SI POSSONO PIU’ NASCONDERE LE EVIDENZE SCIENTIFICHE DEGLI EFFETTI SANITARI E BIOLOGICI NEGATIVI DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI. IL KAROLINSKA ISTITUTE DI STOCCOLMA CONFERMA SOLO ADESSO ALCUNI GRAVI EFFETTI NEGATIVI DEI CELLULARI CHE ERANO GIA’ STATI SCOPERTI DUE ANNI FA DA ALTRI RICERCATORI CHE, ALLORA, FURONO CONSIDERATI ALLARMISTI ED IRRESPONSABILI ANCHE DA ESPONENTI DI QUELL’ISTITUTO. GRANDI RICERCATORI STATUNITENSI, AI QUALI IN PASSATO FURONO TOLTI FINANZIAMENTI PER RICERCHE SUGLI EFFETTI DEI TELEFONI CELLULARI POICHE’ I LORO RISULTATI ERANO INVISI ALL’INDUSTRIA TELEFONICA, DIMOSTRANO OGGI CHE ANCHE I CAMPI MAGNETICI GENERATI DA LINEE DI TRASMISSIONE DELL’ENERGIA ELETTRICA O DA CABINE DI TRASFORMAZIONE POSSONO ESSERE RESPONSABILI DI GRAVISSIMI EFFETTI ANCHE A BREVE TERMINE, ADDIRITTURA PER VALORI DI CAMPO MAGNETICO DI POCO SUPERIORI A QUELLI CHE, PER ESPOSIZIONE PROLUNGATA, AUMENTANO IL RISCHIO DI LEUCEMIA INFANTILE E DI ABORTO. SOLTANTO CHI HA INTERESSE A SOTTOVALUTARE TUTTO QUESTO PUO’ FARE ANCORA FINTA DI NULLA O LEGIFERARE IN SENSO CLAMOROSAMENTE OPPOSTO ALL’EVIDENZA SCIENTIFICA.

Coordinamento dei Comitati di Roma Nord

Continue Reading